Regolazione del Mercato - http://www.regolazionemercato.camcom.it/

Protezione consumatori, Commissione Ue: giocattoli in cima alla lista dei prodotti pericolosi

13 marzo 2018

Stampa

Sono giocattoli (soprattutto diversi modelli dei diffusissimi spinner antistress) e automobili, seguiti da abbigliamento e manufatti tessili, i prodotti più pericolosi che sono stati rilevati e bloccati dal Sistema di allerta rapido europeo nel 2017;  le segnalazioni (in tutto sono state 2201) del sistema di allarme rapido hanno attivato quasi 4 mila azioni di risposta, come ad esempio il ritiro dei prodotti dal commercio.

Molti prodotti sono venduti online, in oltre la metà dei casi provengono dalla Cina (ma la percentuale è stabile rispetto all’anno precedente). Il rischio più segnalato è quello di lesioni seguito da quello chimico. Questi i dati che vengono dalla relazione sul sistema di allarme rapido per i prodotti pericolosi  pubblicata dalla Commissione europea.

 La Commissione europea ha annunciato che presenterà ad aprile un «New Deal per i consumatori», un’iniziativa volta a modernizzare le norme e a migliorare la protezione dei consumatori, che ad esempio permetterà agli utenti di accedere alle segnalazioni dei prodotti in tutte le lingue ufficiali della Ue.

Poiché molti dei prodotti pericolosi segnalati nel sistema di allarme rapido sono venduti anche sulle piattaforme o sui mercati online, per fronteggiare il fenomeno, la Commissione sta promuovendo la collaborazione con le piattaforme online per garantire che prodotti non sicuri non arrivino fino al consumatore.

Fonte: www.helpconsumatori.it