Regolazione del Mercato - https://regolazionemercato.camcom.it/

Operazione Estate Tranquilla 2015

09 June 2017

Stampa

Strutture prive di autorizzazione o al di là di ogni norma igienico-sanitaria, cibi in cattivo stato di conservazione e privi di etichette di tracciabilità. E’ questo il bilancio dell’operazione “Estate Tranquilla 2015” messa in campo, come ogni anno, dal Ministero della Salute, per verificare il rispetto delle norme di sicurezza alimentare e della salute dei consumatori.
Su tutto il territorio nazionale, in particolare nelle località turistiche, le verifiche sono scattate in pescherie, frutterie, macellerie e panifici.
Le 810 ispezioni eseguite dai NAS, supportati dai Carabinieri dei Reparti territoriali, hanno accertato 300 violazioni alle normative nazionali e comunitarie (frodi in commercio, alimenti in cattivo stato di conservazione, privi di tracciabilità o con etichetta non conforme, commercio di alimenti nocivi, omessa attuazione delle procedure di autocontrollo, dipendenti privi di requisiti formativi).
225 le persone segnalate alle Autorità Giudiziarie e amministrative alle quali sono state contestate sanzioni per oltre 200 mila euro.
Per 20 strutture, il cui valore immobiliare ammonta a circa due milioni e mezzo di euro (depositi alimentari, supermercati e pescherie), perché prive dei requisiti igienico-sanitari e strutturali, è stata disposta la chiusura.

 

Fonte: www.helpconsumatori.it